204° anniversario dell’Arma. Dalle celebrazioni di Potenza dati positivi sull’azione dei Carabinieri























Nel Potentino la situazione della pubblica sicurezza è sotto controllo. Lo ha confermato oggi a Potenza, all’interno della Caserma “Lucania”, il Comandante della Legione Carabinieri Basilicata, Generale di Divisione Alfonso di Palma, nell’ambito delle celebrazioni in occasione del 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Per Di Palma è stata l’ultima uscita nelle vesti di Comandante, visto che, dopo tre anni di servizio, ha annunciato il suo trasferimento in un’altra regione. Non è ancora noto il nome del successore.

Presente a Potenza anche il Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tomasone.







Nel corso del suo discorso Di Palma ha ricordato che i lavori per il trasferimento del Comando Legione Basilicata all’interno dell’imponente struttura che ospitava il “91° Battaglione Lucania” sono in via di conclusione.

In riferimento alla criminalità organizzata, anche nell’area del Lagonegrese e del Potentino, ha poi sottolineato le importanti operazioni portate a termine dai Carabinieri, anche in ambito nazionale ed internazionale. Durante l’iniziativa, sono stati ricordati alcuni dati che riguardano l’attività dell’Arma sul territorio. A Potenza e provincia, dal 6 giugno 2017 al 31 maggio 2018, sono stati denunciati circa 6200 reati, di cui 2700 di autori noti. Sempre a Potenza e provincia, i militari dell’Arma hanno arrestato 300 persone e denunciate 3300 per vari reati.

Presenti anche il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, il sindaco Dario De Luca e le rappresentanze dei Comuni lucani.

– Claudio Buono –

 

















Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*