120mila prodotti non sicuri in un negozio della Val d’Agri. Maxi sequestro della Guardia di Finanza































Sono quasi 120mila i prodotti sequestrati dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Viggiano nella Val d’Agri, a seguito di diversi controlli effettuati all’interno di attività commerciali.

I finanzieri, all’interno di una di queste, hanno scoperto che i prodotti erano non sicuri, pericolosi e privi delle prescrizioni ed avvertenze di legge. Delle migliaia di prodotti, le Fiamme Gialle hanno sequestrato in particolare oggetti come unghie finte, fermagli, orecchini, piercing e altri prodotti di bigiotteria di vario genere. Il tutto era in vendita presso un’attività commerciale di un cittadino cinese.

Oltre alle attività commerciali, sono stati fatti dei controlli anche sul commercio ambulante, con il sequestro di ulteriori 500 prodotti e diverse sanzioni. I controlli rientrano nell’intensificazione dell’attività nel periodo natalizio per il controllo della sicurezza dei prodotti, l’abusivismo, contraffazione e tutela dei cittadini che in questo periodo iniziano ad acquistare i regali natalizi.






Si tratta del terzo maxi sequestro in Basilicata avvenuto nell’ultima settimana da parte della Guardia di Finanza.

– Claudio Buono –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*